Skate America, primo appuntamento del Grand Prix, si è concluso con brillanti risultati per gli atleti EDEA.

In campo femminile, Gracie Gold ha pattinato il migliore programma libero della carriera piazzandosi al secondo posto davanti alla giapponese Satoko Miyahara, cresciuta in maniera importante sulle valutazioni delle componenti del programma.
La quindicenne kazaka Elizabet Turzynbaeva, atleta in assoluto più giovane in gara, ha debuttato nel circuito con un brillante quarto posto ed ha preceduto la sedicenne statunitense Karen Chen, esemplare nel programma corto, la diciassettenne Julia Lipnitskaia e la slovacca Nicole Rajcova, autrice del nuovo primato nazionale grazie ad un programma libero di elevato profilo tecnico. Nella qualificata competizione di Milwaukee, la diciottenne coreana So Youn Park ha chiuso in nona posizione, mentre la diciannovenne Alaine Chartrand, pur essendosi piazzata dodicesima, ha impressionato gli addetti ai lavori per avere ruotato un triplo axel nel programma libero.

Nel settore maschile, EDEA ha festeggiato il trionfo del ventitreenne statunitense Max Aaron, capace di palesare un’incredibile qualità sugli elementi di salto e di impartire lezioni alla concorrenza su quadruplo salchow e triplo axel. Il diciannovenne cinese Han Yan, secondo al termine del segmento iniziale di gara, ha mancato il podio per un’incollatura, ma ha presentato due programmi molto apprezzati dal pubblico. Non è passata inosservata la grande performance del ventenne australiano Brendan Kerry, autore del nuovo primato nazionale a suon di quadruplo toeloop e tripli axel.

Tra le coppie di artistico, metà del podio è stata occupata da atleti EDEA. Lo statunitense Chris Knierim, al fianco di Alexa Scimeca, ha archiviato un brillante posto d’onore sfoderando un quadruplo twist di eccellenza. La new entry Julianne Seguin e Charlie Bilodeau, al debutto nel Grand Prix, hanno, invece, archiviato un prestigioso quanto inaspettato terzo posto. Peraltro, la giovane coppia canadese è stata capace di migliorare il primato personale di oltre undici punti. Va rimarcato anche il sesto posto ottenuto dallo statunitense Daniel O’Shea, che, in coppia con la partner Tarah Kayne, ha presentato il quadruplo salchow lanciato nel programma libero.

Nella danza, una delle rivelazioni della gara è stata la coppia statunitense formata da Anastasia Cannuscio e Colin McManus, ottima quintiacon una crescita esponenziale in termini di punti rispetto al passato.

Ben diciassette atleti equipaggiati con pattini EDEA hanno preso parte a Skate America.

Lascia un commento